Ignora collegamenti di navigazioneHome > Mappa Turistica > Valle d'Ocre
Itinerario N°1
Cultura, Arte e Storia

Valle d'Ocre



Scendendo verso L’Aquila si toccano le ultime due frazioni che compongono il comune “sparso” di Ocre: Valle e Cavalletto. La loro origine è antica, ma risulta documentata ai primi del XIV secolo. In particolare l’Antinori riferisce documenti in cui la chiesa di cavalletto è citata nell’elenco delle chiese di Valle., ma in una Santa Visita del 1513 viene menzionata “villa Cavallitti di Ocre”.

Esternamente al piccolo villaggio di Valle è situata la chiesetta parrocchiale di San Pietro Apostolo, di origine trecentesca ma trasformata nel corso dei secoli; sulla lunetta del portale laterale sinistro, duecentesco, si osserva un affresco cinquecentesco, recentemente restaurato, con una Madonna col Bambino tra i Santi Pietro e Giovanni Battista. L’interno a croce latina presenta l’arco trionfale tamponato e l’abside destinata a sagrestia. In una nicchia del transetto sinistro un affresco cinquecentesco con la Madonna di Loreto, anch’esso restaurato.

Nella “villa” di Cavalletto sorge la chiesa di San Rocco, documentata però dal ‘500 come “Santa  Maria della Pietà”, e in precedenza con vari nomi, come “della Carità” o “dello Spasimo”. La facciata, addossata ad altre costruzioni, è a terminazione piana e presenta un portale settecentesco. All’interno restano soltanto due tele settecentesche, che raffigurano entrambe la Deposizione di Cristo: la tela in altare è datata 1757, mentre l’altra è attualmente in restauro.